TPL Garda: al via sperimentazione Servizio Unico Turistico su gomma

Brescia – 14 luglio 2022

L’Agenzia del TPL di Brescia e il Gruppo Arriva Italia srl, interpretando la manifestazione di bisogni rappresentati da molte Amministrazioni e dall’utenza, hanno congiuntamente valutato la possibilità di avviare una sperimentazione relativa ad un nuovo servizio di TPL che insisterà sulla direttrice “Salò – Desenzano del Garda Stazione FS”, in alternativa a quello attuale.

LA SPERIMENTAZIONE
A partire dal 18 luglio p.v. e fino al 4 settembre 2022
sarà istituito, sul tratto più veloce di percorrenza, il collegamento unico (RLink 204) della suddetta tratta che andrà a interessare:
– 20 fermate (oltre i Comuni Capolinea il percorso coinvolge i Comuni di Lonato, Manerba, Moniga, Padenghe e Puegnago D/Garda)
– una fascia oraria operativa dalle 07:00 alle 23:30;
– una cadenza oraria fissa di 30 minuti (anche nei giorni festivi);
– garantendo le coincidenze dei collegamenti con la stazione Ferroviaria di Desenzano del Garda (Bs) e, in Salò, con la direzione Riva del Garda (Tn);
– mantenendo un tempo di percorrenza programmato capolinea/capolinea di 44-45 minuti.

LE CORSE TEMPORANEAMENTE SOSPESE
Durante tutto il periodo della sperimentazione, l’introduzione delle nuove corse comporterà la sospensione temporanea delle linee “LN006 Desenzano – Cunettone – Salò” e “LN007 Desenzano – Portese – Salò”.

  • Sulla LN027 Desenzano – Salò – Riva del Garda verrà sospeso il servizio relativo alla tratta “Desenzano – Salò” in quanto sostituita dal servizio sperimentale, mentre rimarrà attivo il collegamento “Salò – Riva del Garda” con coordinamento operativo degli orari.
  • Sulla linea “LN009 Brescia Portese e diramazioni Puegnago, Calvagese e Desenzano” saranno sospese alcune corse il cui dettaglio è presente nell’Avviso qui di seguito riportato “Fermata sospesa” oppure qui il link al sito BresciaARRIVA

L’informazione sarà pubblicizzata nei prossimi giorni anche sui siti dei singoli Comuni rivieraschi, dell’Unione dei Comuni della Valtènesi, della Comunità e del Consorzio del Lago di Garda.

«L’obiettivo della sperimentazione – spiega il Presidente dell’Agenzia del TPL di Brescia Giancarlo Gentilini – è quello di misurare l’interesse del Territorio per un servizio di Trasporto Pubblico di qualità, affidabile e veloce così da incentivare l’uso dell’autobus negli spostamenti estivi di turisti e residenti, contribuendo a un decongestionamento del traffico, con conseguente riduzione per tutti dei tempi di percorrenza, a un miglioramento della sicurezza stradale, dell’impatto ambientale dei trasporti migliorando la qualità dell’aria, a un complessivo risparmio economico per gli utilizzatori. Il tutto cercando di intercettare l’attenzione dei residenti ma anche le aspettative dei turisti che, soprattutto quando stranieri, reclamano l’assenza di adeguata mobilità pubblica. Una volta raccolti e analizzati i dati relativi ai primi giorni di sperimentazione, provvederemo ad organizzare sul territorio con le Amministrazioni coinvolte un momento di condivisione e confronto delle prime evidenze e percezioni di gradimento».

IL QUADRO DELL’ORARIO DEGLI AUTOBUS

Per maggiori informazioni di seguito il link per visualizzare:

Skip to content