Lombardia, sui mezzi pubblici la capienza passa dal 50 all’80%

Con l’entrata in vigore della zona bianca anche la Lombardia ha recepito la normativa nazionale che prevede l’innalzamento del “coefficiente di riempimento dei mezzi pubblici dal 50 all’80%.
Lo ha disposto l’Assessorato alle Infrastrutture e Trasporti di Regione Lombardia che ha informato le aziende di trasporto del suo territorio con una nota ufficiale che qui di seguito riportiamo.

Nella nota si precisa che ora “si applica l’art. 54 del D.P.C.M. del 2 marzo 2021 che specifica che le attività di trasporto pubblico locale sono espletate sulla base di quanto previsto dagli allegati 14 (Protocollo condiviso) e 15 (Linee Guida) che prevedono un coefficiente di riempimento dei mezzi non superiore all’80% dei posti consentiti dalla carta di circolazione dei mezzi stessi, alle condizioni ivi previste con particolare riguardo ad una maggior riduzione dei posti in piedi rispetto a quelli seduti”

Clicca qui per leggere e scaricare il documento