Acquisto abbonamenti settimanali TPL per gli studenti in alternanza didattica

L’avvio del nuovo anno scolastico per gli Istituti Secondari di II Grado vedrà l’adozione pressoché generalizzata della cosiddetta didattica a distanza (DAD) che prevede per una casistica molto ampia di situazioni un’alternanza con cadenza settimanale della presenza degli studenti presso il loro Istituti di frequenza.

Di conseguenza, almeno per il periodo di avvio dell’anno scolastico 2020-21, una vasta platea di studenti risulta interessata all’utilizzo di titoli di viaggio più confacenti e meno costosi del tradizionale abbonamento mensile, quali ad esempio gli abbonamenti settimanali o i biglietti “lunedì-domenica”.

Ci preme evidenziare che tali titoli di viaggio, in conformità a quanto stabilisce il vigente Regolamento tariffario regionale 4/2014 sono commercializzati da tutti gli Operatori di Trasporto pubblico che sono presenti nel bacino di Brescia. Tuttavia, in alcuni casi (Aziende appartenenti ai Consorzi Trasporti Brescia Nord e Brescia Sud, FNM Autoservizi) il loro acquisto è limitato ai “non studenti” o ai soli “lavoratori”.

Questa situazione sta creando situazioni di disparità all’interno del territorio provinciale (per chi ad esempio si muove utilizzando il servizi TPL della Valle Camonica non vi sono problemi) e, in ogni caso, risulta pregiudizievole verso i diritti dei potenziali fruitori che si vedono impropriamente precluso l’utilizzo di questi titoli di viaggio.

Al fine di consentire che gli abbonamenti settimanali al TPL siano acquistabili da tutti gli utenti (studenti inclusi), si rende noto che l’Agenzia ha provveduto a impartire formali disposizioni alle Aziende interessate affinché con effetto immediato (tenuto conto dei tempi tecnici di adeguamento della loro rete di vendita) venga attuata la commercializzazione dei titoli di viaggio settimanali a tutti i richiedenti, senza alcuna esclusione.